Notizie Utili Irlanda

mappa-irlanda

Si dice che chi visita l'Irlanda non riesca più a dimenticarla, e questo è probabilmente uno di quei casi in cui una diceria corrisponde a verità. Il paesaggio irlandese ha infatti un'atmosfera mitica, dovuta tanto alla storia del paese, quasi palpabile, quanto alla sua fama di luogo abitato dalle fate e dai folletti. Il tempo non sempre è clemente, ma questo difetto è compensato dalle cinquanta sfumature di verde della vegetazione; non per niente l'Irlanda è soprannominata l'Isola di Smeraldo.

Una precisazione a proposito della terminologia: il termine Irlanda si riferisce a tutta l'isola; l'Eire (o anche South in inglese) è la Repubblica d'Irlanda, mentre l'Irlanda del Nord in inglese è chiamata spesso semplicemente 'North'. La Repubblica d'Irlanda è un paese indipendente, l'Irlanda del Nord fa parte del Regno Unito.


A colpo d'occhio

Nome completo del paese: Repubblica d'Irlanda e Irlanda del Nord (facente parte del Regno Unito)
Superficie: 84.421 kmq (Eire 70.280 kmq; Irlanda del Nord 14.139 kmq)
Popolazione: 6.387.000 abitanti (Eire 4.588.000; Irlanda del Nord 1.799.000)
Capitale: Dublino (535.000 abitanti); Belfast (267.000 abitanti)
Popoli: irlandesi, celti, inglesi
Lingua: inglese e irlandese (uff.)
Religione: Eire 91,6% cattolica, 2,5% anglicana, 5,9% altre religioni; Irlanda del Nord 60% protestante e 40% cattolica
Ordinamento dello stato: repubblica parlamentare (Eire) - monarchia costituzionale (Irlanda del Nord)   
Capo dello stato: Michael Higgins (Eire), Elisabetta II (Irlanda del Nord)
Primo ministro: Enda Kenny (Eire), David Cameron (Irlanda del Nord)

Profilo economico

PIL: 188 miliardi di dollari (50 miliardi di dollari per l'Irlanda del Nord)
PIL pro capite 2008: 42.110 dollari (per l'Irlanda del Nord: 41.050 dollari, cfr Regno Unito)
Tasso annuale di crescita: 2,1% (per l'Irlanda del Nord: 2,1%, cfr Regno Unito)
Inflazione: 3,7% (per l'Irlanda del Nord: 3% cfr Regno Unito)
Settori/prodotti principali: tecnologia, industria alimentare, birra, tessuti, prodotti chimici, allevamento...
Partner economici: Regno Unito, USA, Belgio, Germania, Francia

Membro UE: sì - area euro: solo Eire


Documenti e Visti

I cittadini italiani e dei restanti paesi UE possono visitare l'Irlanda con la carta d'identità valida per l'espatrio non rinnovata o con il passaporto. Anche i minori di 14 anni dovranno essere in possesso del loro documento; inoltre ricordiamo che sulle loro carte di identità ora sono presenti i nomi dei genitori, se invece non sono indicati gli stessi ai controlli in frontiera dovranno esibire una documentazione autenticata da cui questo si evinca (es: stato di famiglia). Per ulteriori dettagli ed informazioni sempre aggiornate rivolgetevi al vostro comune di residenza e alla questura. L'Irlanda fa parte dello "spazio Schengen". La conseguenza più evidente delle disposizioni di Schengen per le persone è che non sono più tenute a mostrare il documento d'identità quando attraversano i confini degli stati firmatari.


Rischi sanitari

I cittadini italiani che si recano temporaneamente (per studio, turismo, affari o lavoro) in Irlanda (Stato membro dell'Unione Europea) possono ricevere le cure mediche necessarie e urgenti previste dall'assistenza sanitaria pubblica locale se dispongono della Tessera Europea di Assicurazione Malattia (TEAM) chiamata Tessera Sanitaria. Ogni membro della famiglia dovrà avere la propria tessera. In caso di smarrimento potete richiederne un duplicato alla vostra ASL di residenza. Consigliamo comunque di portare con sé una piccola farmacia da viaggio e di stipulare un'assicurazione sanitaria che preveda, oltre alla copertura delle spese mediche, anche l'eventuale rimpatrio aereo sanitario o il trasferimento in altro paese.


Fuso orario

Stessa ora rispetto al meridiano di Greenwich, una in meno dell’Italia.


Elettricità

Le prese di corrente sono di 220 V in tutta l'Irlanda: tuttavia hanno una forma diversa dalle comuni prese italiane (tre denti piatti o due denti tondi); può risultare necessario portare un adattatore in caso si vogliano utilizzare apparecchi elettrici portati dall'Italia. Gli adattatori non modificano in alcun modo la tensione o la frequenza della presa ma si limitano ad adattarne fisicamente l'ingresso alle spine italiane.


Pesi e misure

Sistema metrico decimale per pesi e misure, secondo le direttive dell'Unione Europea, ma sono ancora ampiamente utilizzati gli equivalenti del sistema britannico. Nei supermercati oggi si tende a indicare i prezzi sia utilizzando il sistema metrico sia quello imperiale. L'Unione Europea ha accettato l'esonero permanente per le misure di velocità e distanza, per esempio sui segnali stradali e i contachilometri nelle automobili. Nei pub è consentito servire pinte di birra e i lattai possono continuare, la mattina, a lasciare la pinta di latte sulla soglia delle case, ma quasi tutti gli alimenti liquidi sono venduti ora a litri


Clima – Quando andare

Nei mesi di luglio e agosto il clima è mite e le giornate sono lunghe. I mesi invernali sono più tranquilli, ma il tempo è pessimo, le giornate sono corte e molti servizi per turisti sono chiusi o temporaneamente sospesi. Giugno e settembre presentano alcuni vantaggi: il tempo è generalmente migliore rispetto a qualsiasi altro periodo dell'anno, ci sono pochi turisti ed è tutto aperto.  


Feste e Manifestazioni

Nel corso dell'anno si svolgono molte feste e manifestazioni di vario tipo. A febbraio ha luogo il Dublin International Film Festival. Il St Patrick's Day il 17 marzo è un giorno festivo, ma non viene celebrato con cerimonie particolari: viene semplicemente ricordato con un trifoglio infilato nel bavero della giacca. Nell'Irlanda del Nord la Pasqua segna l'inizio della stagione delle marce orangiste. Il 16 giugno a Dublino ricorre il Bloomsday, con letture e rievocazioni in tutta la città. A Listowel, nella contea di Kerry, a giugno si svolge la Writers' Week, mentre Belfast ospita il Jazz and Blues Festival. A luglio le marce in Irlanda del Nord raggiungono il momento culminante e tutti gli Orangisti scendono in strada nel cosiddetto Glorious 12th per commemorare la vittoria protestante nella battaglia del Boyne.

Agosto è il mese delle corse dei cavalli, con il Dublin Horse Show e corse a Tralee nella contea di Kerry. A Killorglin, nella stessa contea, la Puck Fair viene seguita da un periodo di sfrenate bevute che si protrae per alcuni giorni e alcune notti. Nel primo fine settimana di agosto a Thurles, nella contea di Tipperary, si svolge un festival annuale del rock che è il più importante d'Irlanda. A settembre Cork ospita un Film Festival e Belfast un Folk Festival. A ottobre Dublino ha un Theater Festival, Ballinasloe nella contea di Galway ospita la fiera dei bovini e dei cavalli più grande del paese e a Kinsale, nella contea di Cork, ha luogo un festival gastronomico. L'Opera Festival che si svolge a novembre a Wexford è un evento di importanza internazionale. Il Natale viene festeggiato in modo abbastanza dimesso, mentre il 26 dicembre viene ripresa l'antica usanza dei Wren Boys: gruppi di bambini si presentano nelle case cantando degli inni e vengono premiati con una mancia.


Suggerimenti

L'Irlanda è un paese mediamente costoso, ma i prezzi variano a seconda delle zone. Se si pernotta negli ostelli, si pranza nei pub e la sera ci si prepara da mangiare da soli, è possibile cavarsela con 30 euro al giorno, ma aggiungendo i costi dei trasporti bisogna aumentare un po' il budget. Ci sono poi degli extra da considerare quali la disdicevole consuetudine di far pagare una sterlina o due in più per l'uso della vasca da bagno o quella più piacevole di offrire un giro di Guinness a un gruppo di amici.

In Irlanda vengono accettati i travellers' cheque rilasciati dagli istituti più noti. Le carte di credito sono diffusamente accettate, ma molti bed & breakfast e alcuni piccoli distributori nelle zone più isolate accettano solo il contante. Sia in Irlanda del Nord sia in Eire i bancomat sono piuttosto numerosi.

Nei ristoranti e negli alberghi eleganti che aggiungono il 10% o 12% per il servizio di solito non è prevista la mancia. I locali più semplici in genere non fanno pagare il servizio; se decidete di lasciare la mancia, arrotondate il conto oppure aggiungete al massimo il 10%. Non è necessario dare la mancia ai tassisti, ma se volete farlo va bene il 10%. Nei bar la mancia non è prevista.


Cultura

Gli U2 sono probabilmente il prodotto culturale irlandese maggiormente esportato all'estero, ma tra tutte le arti quella in cui gli irlandesi si sono maggiormente distinti è la letteratura. Se dall'elenco degli autori da studiare per conseguire la laurea in letteratura inglese venissero tolti tutti gli scrittori irlandesi, probabilmente il corso durerebbe un anno in meno. Jonathan Swift, Oscar Wilde, George Bernard Shaw, W.B. Yeats, Samuel Beckett e James Joyce sono solo alcuni dei nomi più noti. Joyce è ritenuto l'autore più significativo del XX secolo e il realismo topografico dell' 'Ulisse' attira ancora oggi a Dublino un gran numero di appassionati che cercano di ripercorrere gli eventi del Bloomsday. A questa illustre lista è possibile aggiungere almeno una ventina di altri autori contemporanei, anche se molti sostengono che le opere migliori siano 'Zenzero' di J.P. Donleavy, 'Borstal Boy' di Brendan Behan, 'Paddy Clarke ah ah ah!' di Roddy Doyle, vincitore del Booker Prize nel 1993, 'The Butcher Boy' di Patrick Macabe, brillantemente inquietante, e tutti gli scritti del poeta Seamus Heaney in cui compaia la parola 'torba'.

Oltre ad aver fatto da sfondo a mediocri film hollywoodiani di vario tipo ('Far & Away', 'Circle of Friends'), l'Irlanda è stata anche immortalata in pellicole di ottima qualità. L'ultimo splendido film di John Huston, 'The Dead' - 'Gente di Dublino', uscito nel 1987, si basa su una storia tratta da 'Gente di Dublino' di James Joyce. Daniel Day-Lewis e Brenda Fricker hanno vinto l'Oscar con 'Il mio piede sinistro' di Noel Pearson e Jim Sheridan, che narra la storia vera dello scrittore di Dublino Christy Brown, reso invalido da una paralisi cerebrale. Lewis è anche il protagonista del film 'Nel nome del padre', che ricostruisce la vicenda dell'ingiusta condanna dei Quattro di Guildford per un attentato dell'IRA in un pub inglese. L'IRA compare anche nel film 'La moglie del soldato' di Neil Jordan.


Cultura

Trascorrere una serata saltellando ai ritmi della musica tradizionale irlandese è una delle gioie di un viaggio in Irlanda. In genere la musica tradizionale è eseguita da violino, tin whistle, tamburo di pelle di capra e cornamusa. Praticamente ogni villaggio ha un pub rinomato per la sua musica ed è molto facile che andandoci la sera troviate qualcuno che suona; se ne avete voglia potete anche unirvi ai musicisti. Christy Moore è il re dei cantautori contemporanei ed esplora tutti i temi della musica tradizionale; ora anche suo fratello minore, Luka Bloom, si sta guadagnando una buona reputazione. Ci sono poi vari artisti che offrono la loro personale interpretazione del folk irlandese, dallo stile mistico dei Clannad e di Enya ai 'reel' ad alta gradazione alcolica dei Pogues. Il rock irlandese poi va sempre per la maggiore, da Van Morrison, Bob Geldof e il bisbetico Elvis Costello a Sinéad O'Connor e i Cranberries.

L'inglese è la lingua principale dell'Irlanda, ma è parlato con un'intonazione cantilenante e una struttura sintattica particolare. In alcune zone dell'Irlanda occidentale e meridionale (il cosiddetto Gaeltacht, formato da parti delle contee di Kerry, Galway, Mayo e Donegal e dalle isole Aran) la lingua madre è ancora l'irlandese; se avete intenzione di visitare queste regioni, potreste trovare utile imparare almeno qualche frase fondamentale. Sin da quando ha ottenuto l'indipendenza nel 1921 la Repubblica d'Irlanda si è dichiarata bilingue e molti documenti e cartelli stradali sono scritti in inglese e irlandese.


Cucina e Gastronomia

La cucina irlandese è basata sulla carne, in particolare cotolette di manzo, agnello e maiale. A base di carne è il tipico piatto irlandese denominato Irish Stew, stufato di montone con patate e cipolle, aromatizzato con prezzemolo e timo e cotto a fuoco lento.

Il pane tradizionale e gli 'scones' sono ottimi e altri piatti tradizionali sono bacon e cavolo, un pane simile a una torta chiamato 'barm brack' e una frittella farcita detta 'boxty'. Il pasto principale della giornata in genere è il pranzo, ma il cosiddetto 'oro nero' (ossia la Guinness) può costituire da sé un pasto completo. Con questa birra si aromatizza una famosa torta di frutta, chiamata appunto Guinness Cake.

Se non vi piace la birra scura, troverete una vasta gamma di chiare. L'Irish coffee non è una bevanda tradizionale e viene offerta solo negli alberghi e nei ristoranti frequentati dai turisti; gli Irlandesi bevono invece molto tè. Quando ordinate il whiskey, non chiedete mai uno scotch; ordinate specificando la marca.


Telefono

Il prefisso telefonico internazionale dell'Irlanda è 353. Per chiamare dall'Italia è quindi necessario comporre lo 00353 seguito dal prefisso senza lo zero previsto per la località interna desiderata. Per chiamare dall’Irlanda all’Italia bisogna comporre il prefisso telefonico 0039 seguito dal numero dell’abbonato.


Ambasciata d’Italia in Dublino:
63/65 Northumberland Road
Ballsbridge
Dublin 4
Tel:  00353 1 6601744 Fax  00353 1 6682759
E-mail:ambasciata.dublino@esteri.it 
Cellulare emergenza 087 2386802   (attivo nei fine settimana e nei giorni festivi) 

 

IRLANDA IN AUTOMOBILE

Visitare l'Irlanda con l'auto è una soluzione eccellente per vedere gli angoli del paese che non sono serviti dai mezzi pubblici. Le strade irlandesi sono generalmente molto buone, sebbene un po' strette in confronto alle strade americane, una volta abituati potrete vedere splendidi panorami.


Codice della strada

In Irlanda si guida sul lato sinistro della strada. La precedenza viene data generalmente ai veicoli provenienti da destra. Quando entrate in una rotonda dovete dare la precedenza ai veicoli nella rotonda e a quelli che arrivano dalla vostra destra.


Limiti di velocità
In autostrada: 112 km/h
In città: 48 km/h
Sulle strade principali: 64 km/h
Nelle aree residenziali: 32 km/h


Limiti Alcool
In Irlanda non potete guidare se il vostro livello di alcool nel sangue supera l' 0.08%.

Cinture di sicurezza

Le cinture di sicurezza sono obbligatorie per il conducente e per il passeggero nel sedile anteriore ed anche nei sedili posteriori se occupati. I bambini sotto i 12 anni non possono sedere nel sedile anteriore a meno che non sia attrezzato con un seggiolino speciale.


Patente di guida e documenti necessari per il noleggio

Per noleggiare un veicolo è necessario avere più di 25 anni d'età, avere una carta di credito intestata al proprio nome ed essere in possesso di una patente di guida non gravata da sanzioni. Nel noleggio prenotato dall'Italia solitamente è incluso: il chilometraggio illimitato, copertura base di responsabilità civile, riduzione franchigia danno e furto, tasse locali e oneri aeroportuali. Nelle stazioni di noleggio sarà possibile acquistare servizi aggiuntivi o polizze facoltative per avere una maggiore copertura. Saremo lieti di fornirvi qualsiasi informazione in merito.

Strade a pedaggio

Ci sono due strade a pedaggio a Dublino: la M50 tangenziale tra la N4 e la N3, e la R131 collegamento ponte est. Non ci sono altre strada a pedaggio in Irlanda.


Parcheggiare

Tutte le restrizioni di parcheggio cominciano dopo le 18:00 eccetto le aree dove ci sono le righe gialle sull'asfalto e alle fermate degli autobus. I parcheggi sono controllati dalle 8:00 alle 18:30 dal lunedì al sabato e la sosta massima è due ore. A Cork e Limerick è utilizzato il sistema del disco orario nelle aree centrali. Questi dischi a pagamento si possono comprare nelle edicole o presso distributori sul lato della strada. Se la vostra macchina è parcheggiata illegalmente rischiate una forte multa o la vostra auto potrebbe essere rimossa.


Associazione automobilistica irlandese
23 Suffolk Street , Dublin 2
Tel: + 353 1 617 9999
Fax: + 353 1 617 9900
Email: aa@aaireland.ie

Polizia/Vigili del fuoco/Ambulanze Tel: 999

ENTE DEL TURISMO IRLANDESE : per ulteriori informazioni, curiosità e notizie utili visita WWW.DISCOVERIRELAND.COM

INFORMAZIONI SEMPRE UTILI
ENAC : l' Ente Nazionale per l'Aviazione Civile con informazioni su Aeroporti, Compagnie Aeree, Diritti dei Passeggeri... 
Polizia di Stato : contiene tutte le informazioni utili riguardanti il passaporto e tanto altro
Viaggiare Sicuri : informazioni generali sui Paesi esteri (servizio fornito dal Ministero Affari Esteri in collaborazione con l'ACI)
Cambio Valuta Oanda : un utile strumento per calcolare il cambio delle principali divise mondiali
Google Maps : un utile strumento per visualizzare mappe e calcolare distanze ed itinerari
Traduttore Multilingue : un utile strumento per tradurre istantaneamente ed in diverse lingue testi e pagine web
Prefissi telefonici internazionali : un elenco dei prefissi telefonici internazionali dei principali Paesi del mondo
 
Per ulteriori informazioni consigliamo di visitare il sito ufficiale del Ministero Affari Esteri / Unità di crisi: www.viaggiaresicuri.it e per avere notizie aggiornate ed ufficiali riguardo la documentazione necessaria per l'ingresso nel paese suggeriamo di contattare le Ambasciate o i Consolati del Paese accreditati in Italia o la propria Questura