Pacchetti Epifania Barcellona partenza da Cagliari, Alghero, Bologna, Palermo, Milano, Roma, Venezia
Viaggio con voli di linea Alitalia, Iberia, Ryan Air o Vueling 
Durata: 4 giorni / 3 notti (notti extra disponibili su richiesta)
Hotel: categoria 2*/3*/4*
Pasti: prima colazione
Partenze: 1/2/3/4/5 gennaio
Quota di partecipazione: offerte da € 195 per persona

Pacchetto Epifania Barcellona

Operativo voli (soggetto a riconferma):


Epifania partenza da Cagliari

Andata: Cagliari - Barcellona El Prat 15.25 : 16.50

Ritorno: Barcellona El Prat - Cagliari 13.15 : 14.40

Epifania partenza da Alghero

Andata: Alghero - Milano - Barcellona El Prat 06.50 : 12.10

Ritorno: Barcellona El Prat - Roma - Alghero 18.25 : 22.35


Tariffe pacchetti viaggio Epifania Barcellona con voli da Cagliari, Alghero, Olbia, Bologna, Catania, Palermo

Offerte viaggi di Epifania a Barcellona partenza con volo di linea da Cagliari e Alghero. Su richiesta partenze giornaliere dai principali aeroporti italiani. Soggiorno di 4 Giorni 3 Notti presso Hotel Mercure Condor con trattamento di pernottamento e prima colazione. Il Pacchetto viaggio include Volo, Sistemazione in Hotel inclusa prima colazione, assicurazione medico bagaglio, assistenza e materiale informativo. Non sono comprese le tasse aeroportuali, la quota di iscrizione, eventuali pernottamenti extra.

Barcellona
Barcellona, tra le mete più visitate ed amate dal turismo giovane e culturale. Seconda città di Spagna ma primo centro della Catalogna, è una metropoli affacciata sul mare dalle tante e contraddittorie anime. L'anima catalana è la più spiccata e la rende una città gelosa della propria cultura e delle tradizioni secolari, talmente orgogliosa della propria lingua da farla sopravvivere all'oblio franchista. La Barcellona cosmopolita è invece quella da sempre aperta alle tendenze straniere, approdate grazie ad un porto attivissimo, oggi meta di molte Crociere del Mediterraneo e alla vicinanza dei confini nazionali, ed interpretate qui in maniera originale. Città culturalmente vivace e la capitale catalana è anche espressione concreta di una continua volontà di rinnovamento, sia esso dettato da necessità civiche (è il caso dell'Eixample) o da esigenze strutturali (vedi gli interventi per le Olimpiadi del 1992).  Il turista che raggiunge Barcellona scopre un città antica e moderna al tempo stesso, dove alle maggiori rappresentazioni del gotico catalano si affiancano spettacolari espressioni del Modernismo e dove l'accostamento tra un vecchio quartiere di pescatori ed una moderna città olimpica non sembra poi così irriverente. Le bellezze architettoniche ed i capolavori artistici - insieme ad una gustosa cucina e ad una vita notturna tra le più animate - fanno di Barcellona una delle mete preferite dei viaggiatori che raggiungono la Spagna. Barcellona offre tantissimo sotto il profilo turistico, con attrazioni per tutti i gusti. Tanto per rimanere in tema di "gusto", assaggiare la ricca cucina catalana, in uno dei tanti ristoranti tipici presenti in città, è certamente una tappa imperdibile per ogni turista. Così come è imperdibile una visita al coloratissimo Mercato della Boqueria, l'atmosfera della Boqueria permette di comprendere in pochi istanti il vero "carattere di Barcellona" e dei suoi cittadini. Per gli appassionati di arte architettonica e architettura, Barcellona potrebbe assomigliare molto all'Eden. Infatti passeggiando per il centro di Barcellona, percorrendo pochi isolati, si può spaziare dagli storici edifici del "Barrio Gotico", quartiere che ancora oggi costituisce il centro politico e culturale di Barcellona, sino alle inconfondibili linee degli edifici dell'architetto Antoni Gaudí i Cornet (meglio noto semplicemente come Gaudì), edifici talmente avveniristici che seppur costruiti tra la fine del 1800 e gli inizi del 1900, osservandoli oggi non rivelano assolutamente la loro età. Le principali opere architettoniche di Gaudì a Barcellona, anima pulsante del "Modernismo Catalano", sono state anche inserite, dall'Unesco, nei siti patrimonio dell'umanità. Tra queste opere troviamo il Parco Güell, il Palazzo Güell e la Cripta della Colonia Güell, la Sagrada Família (iniziata nel 1883 ed opera incompiuta alla scomparsa di Gaudì nel 1926), la stupende e vivaci Casa Batlló,Casa Milà (detta anche La Pedrera) e la Casa Vicens. Qualsiasi Itinerario Turistico di Barcellona comprende certamente una passeggiata sulla"Rambla" particolarissimo e centralissimo viale alberato pedonale - ogni sera invaso dalla "Movida" Barcellonese) - che collega Plaza de Catalunya alla Statua di Cristofono Colombo prospicente alla zona commerciale "Maremagnum" al porto di Barcellona. Tra le cose da fare e da vedere a Barcellona ci sono ovviamente molti Musei, come ad esempio il Museo Marittimo, il Museo di Picasso ed ancora il Museo d'Historia de la Ciutat de Barcelona- Insomma ... impossibile annoiarsi trascorrendo una vacanza a Barcellona!